Area riservata

Home Aziende come esattori Un garbato servizio di report, ma la tassazione attraverso le aziende non si vede!
Un garbato servizio di report, ma la tassazione attraverso le aziende non si vede! PDF Stampa E-mail
Scritto da Raffaello Lupi   

La sera del 6 novembre è andato in onda su report un servizio sulla crisi dei conti pubblici, le manovre estive, l'elusione, insomma un pò di tutto!! Non c'erano criminalizzazioni, non c'erano lacerazioni, non c'erano "evasori parassiti sociali". Tra le righe si percepiva quasi

 

che gli "autonomi evasori" sono tali perchè nessuno in carne e ossa chiede loro le imposte, salvo la gazzetta ufficiale, che non può essere la lettura preferita di un albergatore, di un meccanico, di un negoziante e di tanti  altri impegnati a rendere servizi socialmente utili. E se nessuno chiede loro le imposte non è colpa loro. Se ne approfittano, come faremmo tutti, come pure i dipendenti si approfittano delle garanzie del posto di lavoro, i dipendenti pubblici della loro  sostanziale inamovibilità etc.. Gli stereotipi "buono cattivo" hanno  fatto capolino comunque, e qualche bella stoccata all'elusione delle banche, ai soldi esteri di tante aziende è stata fatta....senza dire che le aziende sono gli  esattori del terzo millennio, senza dire che buona parte di quei dieci miliardi di gettito  recuperati dall'agenzia non si riferiscono a ricchezza nascosta, ma a evasione interpretativa....impressionanti i confronti con il numero di ricorsi tedeschi, poche decine di migliaia rispetto ai nostri settecentomila...patetico ginepraio giuridico in cui si dibatte per il nostro paese,  il loop col condono iva bocciato dalla corte di giustizia, ottime le interviste al presidente ISTAT e al validissimo Magistro dell'agenzia, incomprensibile il riferimento alle ipoteche sulla nostra casa di Monorchio. In una parola, un pacato sensazionalismo, con qualche "sbatti  il mostro in prima pagina". Occasione mancata per far capire all'opinione pubblica la tassazione attraverso  le aziende, i suoi punti fermi e i suoi punti  deboli. Ma questo  lo dovremo  fare noi. Senza che la matrice amministrativistica della tassazione, incardinata nel diritto dei poteri pubblici, trascurata dall'accademia, ci sia ricordata indirettamente solo nei servizi di Report!!!!!

Commenti

Per postare commenti o rispondere è necessario loggarsi.
 

Copyright © 2011 www.giustiziafiscale.com | All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati | P.IVA 97417730583

PixelProject.net - Design e Programmazione Web

Questo sito utilizza i cookie. Se desideri maggiori informazioni e come controllarne l'abilitazione tramite impostazioni del browser visita la nostra Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro utilizzo.